Magrissimo bottino per la terza edizione di #ioleggoperché: un solo libro donato alla nostra scuola, acquistato presso la libreria Ubik, una delle tre gemellate con i nostri licei.
Per questo ringraziamo fortemente il signor Gianmarco Diomedi  per questo suo generoso gesto con il quale ci ha fatto comprendere come gli stia a cuore la crescita culturale ed umana dei ragazzi.
Non siamo in grado però di dare un volto a  Gianmarco: sarà un nostro alunno o un papà dei 1600 circa studenti che ogni giorno frequentano i nostri licei o semplicemente un cittadino ben informato ed appassionato di libri  e/o di storia ?  Anche la sua scelta non appare dettata dal caso: il libro di Aldo Cazzullo, La guerra dei nostri nonni, ci riporta alla dimensione umana della Grande Guerra, troppo celebrata in questi giorni sulle ali della retorica della vittoria, dimentichi delle tante sconfitte dei suoi umili protagonisti.
Se soltanto una piccola percentuale (magari un tenue 10%)  di coloro che frequentano il nostro IIS avessero imitato il Signor Diomedi, la biblioteca del nostro "da Vinci" si sarebbe arricchita di oltre un centinaio di libri, scelti da chi  é preoccupato  della crescita dei propri cari. 
Un ringraziamento va anche alla libreria Ubik che ha voluto contribuire aggiungendo un secondo libro, l'ormai evergreen Siddharta di Hermann Hesse.
Appuntamento alla prossima edizione di #ioleggoperché.