Al Nelson Mandela Forum di Firenze si è conclusa la diciottesima edizione dei Colloqui Fiorentini “Giacomo Leopardi. Misterio eterno dell’esser nostrocui hanno partecipato da tutta Italia 179 istituti superiori per un totale di 3975 partecipanti. I lavori degli studenti dell’IIS Da Vinci hanno ricevuto ampio riconoscimento, che si è concretizzato nel conferimento di ben cinque premi:

per la sezione Tesine Triennio, terzo postoper gli alunni della 5L Scienze Applicate Arianna Della Valle, Alessia Giacomelli, Andrea Marsili, Andrea Sabbatini,con la prof.ssa Katiuscia Stizza;

per per la sezione Tesine Biennio, menzione d’onorealle alunne della 2 B Classico Emma Guazzaroni e Sofia Martellini della prof.ssa Annamaria Caldarola;

per la sezione Narrativa, menzione d’onorealle alunne della 5G Linguistico Azzurra Feriozzi, Valentina Moroncini e Alessia Sansovini della prof.ssa Eleonora Ciccalè;

per la sezione Arte, menzione d’onoreper l’opera “La parola: ritratto dell’Io” dell’alunno Matteo Mariotti della 5B Scientifico, prof.ssa Maria Luisa de Luca; menzione d’onore  per la canzone(testo e musica) “Perché non parli” scritta e interpretata dall’alunna Bianca Semplici della 5B Classico, prof.ssa Maria Grazia Baiocco.

Il nostro Istituto ha consentito la partecipazione al Concorso e ai tre giorni di Convegno su Leopardi a 90 studenti di tutti gli indirizzi, che hanno lavorato per mesi con i loro insegnanti sui testi del grande poeta marchigiano per produrre  in piccoli gruppi tesine che esprimessero il confronto del gruppo con l’opera dell’autore in un percorso originale; i lavori  preparati per il concorso di Narrativa ed Arte sono stati  il frutto individuale di tale intensa frequentazione dei Canti e delle Operette Morali del Leopardi. Tutti gli studenti hanno seguito con interesse le conferenze del Convegno la mattina e hanno avuto parte attiva nei seminari pomeridiani; hanno inoltre effettuato visite tematiche della città (“Firenze tra Ottocento e Novecento”, “La Firenze di Dante”) e visitato la Galleria dell’Accademia.

Emozionante, la sera del venerdì , il reading de “A Silvia” , il “Canto notturno …” e “L’infinito”: quasi mille studenti in Piazza della Signoria impegnati nella recitazione corale dei tre famosissimi testi  di Leopardi.