Grande successo per le giornate del Festival Bagliori, con la partecipazione di 125 alunni del Liceo L.A.Seneca di Roma, col quale il nostro istituto ha stretto da quest’anno un gemellaggio. Nel corso delle due giornate abbiamo assistito ad un densissimo programma: l’esibizione del coro del nostro liceo “Note nere”, la conferenza del prof. Bologna su “Dante nel Novecento” e la performance della studentessa romana Marta Giraldi che ha incantato il pubblico con il suo brano ispirato alla Vita Nova. La mattina del 5 aprile si è aperta con una performance artistica dal titolo “Inferno terrestre” che ha visto impegnate 4 classi del liceo (1bcl, 3m, 4m, 4K) coordinata dalle docenti Ciccale’, Nicheli e dal prof. Pettorossi; la mattina è proseguita con il debate sulla lingua di Dante, moderato dal prof. Arcangeli, cui hanno partecipato gli studenti del nostro istituto (classi 3a cl, 4K, 4N, 3m, 3m) e i ragazzi del Seneca. A seguire nel pomeriggio una conferenza del prof. Papetti sull’iconografia dell’Inferno e il workshop teatrale sulla Vita Nova coordinato dalla prof.ssa M.Grazia Baiocco e diretto dal regista Luigi Moretti. Nel corso delle due giornate sono state anche presentate le mostre ispirate a Gustave Dore’ ,curata dal prof.Bravetti è realizzata dagli alunni delle classi 2L, 3L, 4L,5L , e a Salvator Dali’, curata dalla prof.ssa Nicheli e realizzata dalla classe 4K; i ragazzi di Roma hanno presentato un percorso tattile sull’inferno curato dalla prof.ssa Laura Testa è realizzato dalla classe 3H del Seneca di Roma.