«La malattia contrasta la salute, il corpo e la mente. Un uomo, o una donna malati lottano per la vita e così il loro organismo: i loro anticorpi lottano quanto più è possibile, affinché i loro polmoni continuino a spirare, arrivando così alla conoscenza della forza che li anima: una forza, un vigore, un’intensità fino ad allora sconosciuti: non si sa mai quanto si è forti, finché l’essere forti non è l’unica cosa che rimane.»

Appaiono tristemente profetiche, ma anche foriere di coraggio, le parole scritte il 24 febbraio scorso da una delle vincitrici della gara d’Istituto delle Olimpiadi, Rosa Sagripanti del VB Classico, nel suo saggio ispirato ad un brano di Schopenhauer. Vi invitiamo a leggere questo e tutti gli altri saggi vincitori che pubblichiamo con questa news.

Ecco i nomi dei nostri “portatori sani di resilienza”, selezionati dalla Commissione d’Istituto (Amato Barbara, Bizzarri Maria Luigia, Bevilacqua Lara, Gaetani Silvia, Marigo Narciso, Offidani Simonetta, Forconi Elisa).

Vincitori a pari merito della gara in lingua italiana (canale A) gli studenti: 

 

RECCHI EDOARDO (VB Liceo Scientifico), punteggio: 9.35/10 

SAGRIPANTI ROSA (VB Liceo Classico), punteggio: 9.35/10 

 

Vincitori a pari merito della gara in lingua straniera (canale B) gli studenti: 

 

MARIANI SARA (V D Liceo Scientifico), lingua straniera: INGLESE, punteggio: 10/10 

SHIMA RICCARDO (V D Liceo Scientifico), lingua straniera: INGLESE, punteggio: 10/10 

 

Nel sito le graduatorie complete (A e B), le tracce somministrate e i saggi dei vincitori.

Recchi Edoardo.pdf

Sagripanti Rosa.pdf

Mariani Sara.pdf

Shima Riccardo.pdf

 

Purtroppo, a seguito della proclamazione dello stato di pandemia da parte dell'OMS, la finale internazionale delle Olimpiadi di Filosofia, che si sarebbe dovuta tenere a Lisbona dal 21 al 24 maggio 2020, è stata annullata. Riguardo alle gare regionali e nazionali, il Ministero dell'Istruzione ad oggi non ha comunicato niente di ufficiale, ma si presume che, alla luce di questa decisione, anche l'Italia si muoverà in tal senso.

La referente d’Istituto delle Olimpiadi di Filosofia 

Barbara Amato