Ancora un gran bel risultato per il "Da Vinci" nell'edizione 2020/21 delle Olimpiadi di Astronomia targate  SAIt (Società Astronomica Italiana) e INAF (Istituto Nazionale di Astrofisica), con il patrocinio del Ministero dell'Istruzione ( http://www.olimpiadiastronomia.it/ ) 
 
Nonostante i problemi legati alla pandemia e alla difficoltà oggettiva nell'organizzare al meglio il percorso di preparazione, sono tre i portacolori del nostro Istituto che hanno superato la preselezione svoltasi lo scorso mese di dicembre, qualificandosi nella categoria "senior" per la fase interregionale: si tratta dei bravissimi Ameur Shaimaa, Rastrelli Paolo e Sbrancia Federica, che se la dovranno vedere con venti loro coetanei di Abruzzo, Marche, Molise e Umbria nella sfida che si terra il prossimo 25 febbraio con inizio alle ore 14:30. 
Le modalità di svolgimento della gara interregionale, che dipenderanno dalle misure in atto per il contenimento dell’emergenza "Covid-19", saranno comunicate il prossimo 8 febbraio. Nel frattempo il Comitato organizzatore ha programmato, grazie alla disponibilità dei ricercatori dell'INAF, un corso di preparazione per affrontare al meglio la gara interregionale (qui i dettagli: http://www.olimpiadiastronomia.it/corso-di-preparazione-alla-gara-interregionale-2021/ ). 
Questa iniziativa, con il pretesto della competizione, offre agli studenti e alle studentesse delle scuole italiane un’occasione di incontro con i ricercatori e l'opportunità di confrontarsi tra loro, oltre che la possibilità di coltivare l’interesse e la passione per l’astronomia in uno scenario scientifico-culturale di ampio respiro.
Complimenti ai nostri tre "atleti" e... per aspera ad astra!

Dipartimento di Scienze naturali & Dipartimento di Matematica, Fisica, Informatica