PROGETTI

L’esperienza di ‘Anatomica Esperienziale' è stata presentata dalla prof.ssa Emanuela Vindigni al Seminario residenziale nazionale S.I.M.P.A.T (Soc. Italiana di Metodologie Psicoterapeutiche e Analisi Transazionale), svoltosi ad Ancona il 28,29,30 Aprile, ha rappresentato per i partecipanti uno spazio di riflessione sulle tematiche relative al corpo e, al tempo stesso, il luogo in cui i partecipanti hanno fatto conoscenza diretta del proprio corpo.

Il tema proposto ha per titolo ‘ Le braccia le mani l’amore’ Il dialogo corporeo è diverso dall’arte oratoria, difficile da comprendere, ma autentico poiché sfugge ad ogni controllo. I gesti diventarono prima dell’alba della parola, hanno permesso a individui apparteneti allo stesso gruppo di riconoscersi e comunicare.

 

“ Le mani sono gli occhi del corpo” dice StanislavsKy, stabilisce un legame tra se ed il mondo esterno, per mezzo della mano ci si esprime e si crea. Con atteggiamenti con gesti e simboli codificati, si sostituisce la parola o la rinforza. Organo del tatto pone rimedio a quello della vista quando esso è carente.

Essa è la parte più usata nella quotidianità, è tanto familiare che rischiamo di banalizzarne la funzione: esplora, tocca, colpisce, ritma, dialoga, esprime sentimenti, raccoglie sensazioni.